Un commento


  • Francesco TRUSCELLI

    seguo attentamente le vicende concernenti la costa di calarossa a terrasini. Non vivo più in Italia ma ogni estate scendo giù per un mese l’anno. Mi chiedevo se ci fosse una coordinazione tra le diverse associazioni e movimenti tra per esempio il caso terrasini, partinico e barcarello sferracavallo. Dopo l’entusiamo per la distruzione dell’ecomostro di balata dei Turchi, mi sembra veramente increscioso vedere pezzi di costa meravigliosa trasformarsi in strutture simili che nuociono alla libera fruizione del pubblico di luoghi cosi’ meravigliosi. Come creare un legame in modo da rinforare il movimento? Oggi c’era pochissima gente presente alla manifestazione. E’ una vittoria per i getori del locale!! Siete solo voi gli interlocutori presso le istituzioni italiane e eruopee ? Per esempio a terrasini ci si appoggia a legambiente Partinico, ma non sarebbe stato bene far venire oggi a terrasini coloro che si occupano dei problemi di barcarello sferracavallo? Grazie

    giugno 30, 2013

Commenta


Nome*

Email (non verrà pubblicata)*

Sito web

Il tuo commento*

Invia

Copyright © Dandelion by Pexeto