21.02.2017 – Le regole e il G7 a Taormina. Legambiente esprime il suo forte dissenso per forme e contenuti nella preparazione del G7

Legambiente Sicilia ribadisce l’allarme per l’abbandono delle regole che nessuna urgenza può motivare, specialmente se si tratta di regole del codice dei contratti, da poco entrate in vigore proprio per mettere argine agli scandali del settore degli appalti pubblici.

Leggi tutto»

20.02.2017 – Parte da Catania l’edizione 2017 del Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane. Dal 24 al 26 febbraio in sosta al binario 1 della stazione centrale

Parte da Catania il tour 2017 del Treno Verde, lo storico convoglio ambientalista di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare, che attraverserà dall’Italia – dalla Sicilia alla Lombardia – con un’edizione speciale tutta dedicata all’Economia circolare. Un tema di grande attualità, una rivoluzione rispetto all’attuale sistema economico che può interessare molti aspetti della nostra vita quotidiana. Una grande rivoluzione culturale, oltre che economica, che Legambiente racconterà con semplicità a grandi e piccini nella mostra interattiva allestita a bordo del Treno.

Il Treno Verde arriverà a Catania venerdì 24 e resterà in sosta al binario 1 della stazione centrale fino a domenica 26 febbraio. Protagonisti del taglio del nastro alle ore 10.30 di venerdì i Campioni dell’economia circolare siciliana: i rappresentanti delle realtà istituzionali, imprenditoriali, del mondo della ricerca, che già hanno investito nel nuovo modello economico, racconteranno la loro esperienza illustrando tutti i vantaggi economici, sociali e ambientali della loro scelta. Destinazione finale del messaggio portato dai Campioni è Bruxelles, dove è in corso la discussione per l’approvazione del pacchetto europeo sull’economia circolare. Con loro si confronteranno sulla situazione siciliana: Enzo Bianco, sindaco di Catania; Salvo Cocina, direttore Ufficio Regionale per la Raccolta Differenziata; Giovanni Ioppolo, sindaco di Caltagirone; Filippo Miroddi, sindaco di Piazza Armerina; Serena Carpentieri, responsabile Treno Verde; Claudia Casa, direttore Legambiente Sicilia; Annamaria Pace, Circolo Legambiente Catania.

Come ogni anno, nel corso del suo viaggio il Treno Verde porterà avanti un monitoraggio dell’inquinamento acustico ed atmosferico delle città in cui farà tappa grazie alla collaborazione di VALORIZZA brand di Studio SMA e Gemmlab, Orion, e con il contributo scientifico della Sapienza, del CNR e dello IUAV. Quest’anno il programma scientifico si arricchisce di una novità: la valutazione dell’inquinamento indoor, ossia l’analisi dei composti che determinano la buona o la cattiva qualità dell’aria in un ambiente chiuso, come a scuola, a casa, al lavoro. I risultati georeferenziati del monitoraggio scientifico saranno consultabili sul nuovo portale del treno verde www.trenoverde.it, dove saranno disponibili anche tutte le notizie della campagna e la mappa con Campioni dell’Economia circolare.

Anche la mostra didattica e interattiva allestita all’interno delle quattro carrozze avrà come filo conduttore l’economia circolare. La mostra sarà aperta venerdì 24 e sabato 25 febbraio dalle ore 8.30 alle 12 per le classi scolastiche prenotate e dalle 17 alle 19 per tutti i cittadini. Domenica 26, invece, l’apertura al pubblico è dalle 8.30 alle 13.30. L’ingresso è gratuito.

Programma Treno Verde Catania –  in sosta al binario 1 

Venerdì 24 febbraio

dalle ore 10:30 alle ore 13:00
taglio del nastro e presentazione della 29° Edizione del Treno Verde;
premiazione dei “Campioni dell’Economia Circolare”;
confronto sulle misure legislative in discussione al Parlamento Europeo necessarie per cambiare le modalità di produzione, utilizzo e smaltimento dei prodotti e per trasformare l’emergenza rifiuti in una grande opportunità economica ed occupazionale. La situazione in Sicilia.
Saranno presenti:
Serena Carpentieri – Responsabile Treno Verde
Claudia Casa – Direttore Legambiente Sicilia
Annamaria Pace – Circolo Legambiente Catania
avv. Enzo Bianco – Sindaco di Catania;
ing. Salvo Cocina – Direttore Ufficio Regionale per la Raccolta Differenziata;
avv. Giovanni Ioppolo – Sindaco di Caltagirone
dott. Filippo Miroddi – Sindaco di Piazza Armerina
dalle ore 8:30 alle ore 13:30
visite (su prenotazione) di Istituti Scolastici della provincia di Catania
dalle ore 16:00 alle ore 19:00
apertura al pubblico del Treno Verde per conoscere le sue attrezzature didattiche ed espositive.
Il Treno Verde ospita una mostra per la formazione e la sensibilizzazione dei cittadini di tutte le età; i vagoni sono attrezzati con mostre interattive che, attraverso video, pannelli, giochi e attrezzature multimediali, illustrano il tema dell’Economia Circolare, a partire dalle buone pratiche di recupero, riciclo e riuso che consentono di “chiudere il cerchio”.

dalle ore 17:00 alle ore 19:00
laboratorio didattico sul legno da parte di Giuseppe Parisi, artigiano ebanista;
presentazione del progetto di Legambiente Sicilia “LIBERI DALL’AMIANTO” con un focus sull’emergenza amianto in Sicilia; intervengono:
dott. Di Stefano Rosario Direttore SPRESAL dell’ASP di CT;
dott. Carmelo Oliveri per l’ufficio Amianto del Comune di Catania;
a conclusione: ape-riciclo a cura dell’Istituto Alberghiero “Giovanni Falcone” di Giarre.

Sabato 25 febbraio

dalle ore 8:30 alle ore 13:30
visite (su prenotazione) di Istituti Scolastici della provincia di Catania.
dalle ore 16:00 alle ore 19:00
apertura al pubblico del Treno Verde per conoscere le sue attrezzature didattiche ed espositive.
dalle ore 16:00 alle ore 18:00
Dibattito “Dai prodotti e dai sottoprodotti della agroindustria siciliana un nuovo modello di sviluppo economico sostenibile”, a cura di:
Alfredo Tamburino, dottore agronomo, “Coordinatore del Dipartimento Agricoltura di Legambiente Sicilia”.
Mimmo Fontana – responsabile Sud Legambiente Onlus
intervengono:
Eugenio Cottone (Comitato Tecnico Scientifico Legambiente)
Mario Pagliaro (CNR Palermo)
Stefano Arvati (Renovo Bioindustry)
Nello Musumeci, Presidente Commissione Antimafia Regionale;
Fausto Raciti segretario regionale del Partito Democratico;
Giancarlo Cancelleri, Deputato Regionale M5S;
Giovanni La Via, Presidente Commissione Ambiente Parlamento Europeo

dalle ore 18:00 alle ore 19:00
Presentazione della campagna “Amore per il Territorio – Pasqua 2017” e della raccolta-fondi “La rinascita ha il cuore giovane”, con degustazione della colomba “Fiasconaro”, rinomata azienda dolciaria specializzata in produzioni tipiche di qualità. La degustazione sarà accompagnata dal vino passito di “Patria Vini – La cantina del Vulcani” .

Domenica 26 febbraio
ore10:30
Conferenza stampa finalizzata allapresentazione dei dati relativi al monitoraggio scientifico eseguito dal Treno Verde sull’inquinamento acustico ed atmosferico di Catania a cura di Serena Carpentieri, Responsabile Treno Verde, e dibattito su inquinamento acustico e atmosferico a Catania
Intervengono:
dott. Carmelo Oliveri- tecnico dell ufficio Ecologia ed Ambiente del Comune di Catania;
dott. Salvatore Casabianca- Responsabile U.O. Agenti Fisici della Struttura Territoriale di Catania;
dott. Antonio Conti- Responsabile U.O. Agenti Fisici della Direzione Generale di ARPA Sicilia;
prof. Giuseppe Inturri- docente di Trasporti e Mobilità presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Catania;
prof.ssa Margherita Ferrante -Docente dell’Istituto di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania, Direttore Responsabile del Laboratorio di Igiene Ambientale dell’Università di Catania;
arch. Annamaria Pace – Legambiente Catania; responsabile locale del Treno Verde;
avv. Marisa Falcone -Presidente ADAS/ONLUS Associazione per la difesa dell’Ambiente e della Salute.
Modera il dibattito: avv. Viola Sorbello – Legambiente Catania.

dalle ore 10:00 alle ore 13:00
apertura al pubblico del Treno Verde per conoscere le sue attrezzature didattiche ed espositive.

 

www.trenoverde.itwww.legambiente.it

facebook: http://www.facebook.com/trenoverde.legambiente/

twitter: https://twitter.com/TrenoVerde

 

Il Treno Verde è una campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane

con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

 

Platinum partner
Ecopneus

Gold partner

ConaiFaterNovamontRicrea

Silver partner

Consorzio Italiano CompostatoriEurosintexMontelloTeonTheBreath100% Campania

Partner tecnici

Valorizza – brand di Studio SMA e GemmlabOrion

Partner scientifici

CNRSapienza Università di Roma – Dipartimento di Ingegneria astronautica, elettrica ed energetica

Università Iuav di Venezia

Partner didattici

Museo A come AmbienteAccademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Media partner

La Nuova EcologiaLifegate

 

 

16.02.2017 – Abbattimento dei cinghiali sulle Madonie con ordinanze comunali. Legambiente: decisione grave, scientificamente scorretta, già censurata dai giudici

Legambiente Sicilia stigmatizza la decisione assunta dalla Regione, dal Parco delle Madonie e dai Sindaci di procedere all’abbattimento dei cinghiali con ordinanze comunali, come riportato recentemente dalla stampa.

Leggi tutto»

15.02.2017 – Rifiuti. Ennesima pessima figura della Sicilia

“La Sicilia, di certo, non poteva mancare fra le regioni italiane bocciate dall’Unione Europea per i piani di gestione dei rifiuti troppo vecchi. In questi anni, il governo Crocetta ha detto di tutto e di più, ma la sostanza non cambia, e cioè il nulla. E così andiamo incontro all’ennesima pessima figura”.

Lo dichiara Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia.

14.02.2017 – Legambiente Sicilia querela Live Sicilia per l’articolo pubblicato ieri, 13 febbraio, dal titolo “Orlando e le clientele “culturali”. Altri soldi pubblici a Legambiente”

“Con l’articolo comparso ieri (13 febbraio) su Live Sicilia prosegue la campagna diffamatoria di questa testata nei nostri confronti. A noi dispiace che il nostro progetto di riqualificazione dei Cantieri Culturali alla Zisa

Leggi tutto»

13.02.2017 – Con un emendamento osceno il governo Crocetta vuole cancellare i piani paesaggistici. Neanche precedenti governi guidati da presidenti accusati o condannati per rapporti con la mafia erano mai arrivati a tanto

“Nello squallido assalto alle ultime norme elettorali che si sta consumando all’Ars, in particolare per opera del governo, il presidente Crocetta, insieme agli assessori Contrafatto e Croce, hanno presentato un emendamento osceno che cancella di fatto i piani paesaggistici, peraltro non sottoscritto dall’assessore ai Beni culturali Vermiglio.

Leggi tutto»

11.02.2017 – “Il fatto che il Muos sia un’opera abusiva non è in discussione. La Cassazione si, è infatti, espressa in sede di sequestro cautelare”

“Il fatto che il Muos sia un’opera abusiva non è in discussione. La Cassazione si, è infatti, espressa in sede di sequestro cautelare”. Lo sottolinea l’avvocato Nicola Giudice del Centro di azione giuridica di Legambiente Sicilia. “Per fare chiarezza in una vicenda dai molteplici aspetti, -continua – occorre sottolineare alcuni punti:

Leggi tutto»

06.02.2017 – Eni ed Edison all’assalto del paesaggio di Montalbano. Le due multinazionali del petrolio ricorrono al Tar contro il Piano paesaggistico di Ragusa e mettono a rischio l’intero sistema di tutela del paesaggio siciliano

Dopo anni di feroci polemiche finalmente dal 5 aprile 2016 la provincia di Ragusa ha il suo Piano paesaggistico, uno strumento che tutela lo straordinario patrimonio culturale ambientale e paesaggistico degli Iblei, fatto di carrubi muretti a secco masserie storiche e animali al pascolo, conosciuto in tutto il mondo grazie anche alla fiction del commissario Montalbano.

Leggi tutto»

05.02.2017 – Giornata mondiale delle zone umide. Legambiente Sicilia: ogni anno “l’acchianata ambientalista” a Monte Pellegrino, per preservare e valorizzare le bellezze del nostro patrimonio naturalistico

Nell’ambito della Giornata mondiale delle zone umide, questa mattina alla Riserva Naturale di Monte Pellegrino, si è svolto un incontro pubblico, molto partecipato, nel corso del quale  Legambiente Sicilia ed il Comune di Palermo hanno scoperto una lapide in onore dello zoologo George Evelyn Hutchinson,

Leggi tutto»

04.02.2017 – Giornata mondiale delle zone umide. Esposto alla Procura di Siracusa ed alla Procura di Catania, per i danni causati dal Consorzio di bonifica di Siracusa ai Pantani Gelsari e Lentini

Sarà inviato lunedì prossimo alle Procure di Siracusa e Catania l’esposto per i danni causati  dal Consorzio di bonifica di Siracusa ai Pantani Gelsari e Lentini.

Leggi tutto»
Pagina 1 di 8012345...102030...Ultima »
© Copyright Legambiente Sicilia - Via Tripoli, 3 - 90138 Palermo - C.F. 97009910825 - Privacy policy